Mami

Mami è il nome scelto dal proprietario per rinnovare un’antica friggitoria e pizzeria nel cuore di Roma, a due passi da Piazza Navona, di fronte al Chiostro del Bramante. Mami richiama da un lato la figura della “mamma”, dall’altro la signora di colore che con le sue manine confeziona cibi tipici e caserecci. Il pavimento ricorda la casa della nonna, gli anni ’40, un mobilio dalle linee arrotondate, dove prevale il legno. Sotto un soffitto a travi, quasi a creare una cornice, corrono dei pensili che espongono gli ingredienti dell’impasto della pizza: farina, olio, pomodoro. Il locale, con 14 posti a sedere è arredato con lampade anticate, a cappello in lamiera, e tavoli con gamba a cipolla. All’ingresso la citazione di Cicerone ci accoglie: “Ovunque entriamo poniamo il piede in qualche storia.”

Sul fondo, una vetrata con vetri diversi tra loro, dà luce alla cucina facendo intravvedere il pizzaiolo che impasta, condisce, cuoce e frigge.

Roma, rione Parione

in collaborazione con arch. Caterina Pulcinella (womarchitettura)

Date

14 Febbraio 2015

Category

Commercial