James Tissot
Roma, Chiostro del Bramante
26 settembre 2015 - 21 febbraio 2016

L’allestimento per la prima esposizione italiana di James Tissot, artista francese figlio di un mercante di stoffe e di una modista, mette in scena la sua capacità di raccontare la moda attraverso l’eleganza degli abiti e i dettagli di interni ed esterni.  La mostra organizza le opere per luoghi: si entra attraversando la pergola fiorita di un giardino,

Tissot_01

si attraversa una natura investita dai verdi autunnali,

Tissot_02

si percorre una ricca sala decorata a boiserie,

Tissot_03

ci si scopre sul ponte di una nave con i riflessi dell’acqua sulla volta della sala;

Tissot_04

e ancora un caldo pomeriggio estivo, alla ricerca dell’ombra

Tissot_07

e via via fino a un salone d’onore decorato da specchi e antichi lampadari di cristallo.

Tissot_05

Il percorso è accompagnato da salotti capitonné; in ogni sala si leggono citazioni realizzate a rilievo e dorate di autori moderni: da Proust a Pessoa. Su pareti rivestite di preziosi tessuti, sete cangianti, taffetà vaporosi, si collocano le opere più significative.

Tissot_06

 

Ho visto la mostra su Tissot qualche settimana fa e ne sono rimasta incantata, non solo per la maestria di un artista duttile, acutissimo osservatore del suo tempo, ma anche per un allestimento inedito che riesce a fondersi in un tutt’uno con le opere del pittore, lasciando che l’osservatore vi partecipi e ne percepisca la sconfinata bellezza.

Silvia Noli, Ultima Voce

 

Uno speciale plauso va all’allestimento del Chiostro del Bramante che ha saputo cogliere alla perfezione l’atmosfera dell’epoca rendendo la mostra assolutamente unica nel suo genere.

Francesca Salvato, Magazine

 

Mostra organizzata da

Dart Chiostro del Bramante e Arthemisia Group

Curatela Cyrille Sciama

Allestimento Tagi 2000

Catalogo Skira

See more