Glaukós (Amoriello – Calavalle)
Urbino, Sale del Castellare di Palazzo Ducale
6 novembre - 4 dicembre 2010

Glaukós è il mare solcato dalle flotte dei greci verso Troia e il mare di Ulisse: un colore, una luce che sfuma dal verde all’azzurro o dall’azzurro al verde, brillante.

Ognuno degli artisti in mostra è rappresentato da un colore: Adriano Calavalle è verde, Elena Amoriello è azzurra. Al primo appartiene la terra e i suoi segni. Incisore di formazione ha sperimentato la pittura raggiungendo risultati di grande effetto. Alla seconda appartengono il cielo e l’acqua. Il suo sguardo percorre con uguale intensità la memoria e il presente.

Glaukos_02

La mostra, nel suo allestimento, entra in dialogo con le strutture dell’antico Palazzo. Il progetto espositivo segue una linea tematica: prende le mosse dai 4 elementi fondamentali nella prima sala, nelle due sale seguenti si sviluppano i temi del tempo e della memoria.

Glaukos_03

I fogli incisi, come se fossero freschi di stampa nello studio dell’incisore, sono appesi alle mollette. Le altre opere sono in dialogo con le decorazioni e le strutture del Palazzo.

Glaukos_04

Il tempo è liquido nella vasca/meridiana al centro del giardino pensile, nel libro Manantial di Amoriello/Lorca, nei riflessi della stanza dell’orologio.

Glaukos_06

Mostra organizzata da

Comune di Urbino

Curatela Silvia Cuppini

Allestimento Artinferro, Falegnameria Pierotti

See more